Un CoderDojo molto agile!

Ogni Coderdojo, sulla spinta innovativa che contraddistingue il movimento internazionale, dovrebbe fornire qualche spunto di novità e di esplorazione.
Questa volta,nel gruppo dei ninja più esperti, abbiamo voluto sperimentare, grazie al nostro super Mentor Carlo, l’applicazione di alcune metodologie di sviluppo del software che vanno sotto la definizione di “agili” e che sono utilizzate  dai migliori programmatori internazionali e che sono nate nei primi anni 2000 all’interno delle Big Corporation (Google, Facebook e tante altre) i cui servizi usiamo tutti i giorni.
Queste tecniche hanno lo scopo di aumentare lo spirito di collaborazione all’interno dei gruppi di lavoro, rendere facile l’apprendimento anche dall’errore e soprattutto mantere alta l’attenzione su quello che si sta facendo. Il successo di queste tecniche sta ormai andando oltre le aziende che sviluppano software per la loro valenza metodologica assoluta. Non dimentichiamo per esempio la Toyota e il “suo” metodo Kanban come storia di grande successo internazionale.
Così il gruppo di Ninja “avanzato” sotto la guida di Carlo ha prima diviso in cinque piccole parti (storie o micro-funzionalità) il mitico gioco Arkanoid e ha cominciato a lavorare, scrivendo su post-it la sintesi delle parti  che avrebbero dovuto fare e facendo muovere su una “board” questi foglietti sulla base del loro stato realizzativo.IMG_1698

Ma qui entra in gioco il pomodoro, cioè una tecnica inventata da un italiano, Francesco Cirillo, che insegna a lavorare 25 minuti senza distrazioni alternando 5 minuti di riposo. Il nome della tecnica prende proprio il nome dal timer da cucina che Francesco usava per sperimetare questa tecnica. E insieme al “pomodoro” i giovani ninja hanno condiviso un solo PC a coppie alternandosi a turno a scrivere il codice o a suggerire e revisionare quello che si sta scrivendo. Anche in questo caso si tratta di una metodologia, chiamata “Pair programming” che ha lo scopo di programmare in maniera più sicura e veloce

IMG_1699

Alla fine alternando strumenti del futuro ma anche del presente

IMG_1720

i giovani ninja vanno ben oltre le 5 storie previste dal mentor e aggiungono al gioco Arkanoid previsto molte altre funzionalità che sfruttando a pieno la metodologia agile riescono alla fine ad implementare.

IMG_1718

Alla fine avranno anche tempo per giocare e cercare di superare i record del difficile gioco che hanno saputo creare

Arkanoid

Se volete provare a giocare o soprattutto provare a modificarlo potete farlo come sempre visitando la galleria di giochi che carichiamo periodicamente nella splendida e numerosa comunità on-line di Scratch che ospita anche un’area dedicata a noi .
Alla fine come sempre tutor e ninja sembravano soddisfatti …

IMG_1717

 

 

Annunci

Una risposta a "Un CoderDojo molto agile!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...